» Home » Competenze » Penale » Delitti in particolare » Contro la personalità dello Stato
Menu:
Ricerca veloce: 
 
Ricerca avanzata
Titolo I
Richiedici una consulenza via e-mail

Delitti contro la personalità dello Stato

Ovvero delitti di tipo politico poiché, ai sensi dell’art. 8 III comma c.p., “offendono un interesse politico dello Stato, ovvero un diritto politico del cittadino”.

Da ricordare:

  1. Art. 270 bis c.p. (associazioni con finalità di terrorismo anche internazionale o di eversione dell’ordine democratico). E’ stato radicalmente modificato a seguito dei fatti dell’11 settembre 2001 dando rilevanza penale al “fine di terrorismo”; in tale ottica si pone il nuovo III comma il quale stabilisce che “ai fini della legge penale, la finalità di terrorismo ricorre anche quando gli atti di violenza sono rivolti contro uno Stato estero, un’istituzione o un organismo internazionale”.

  2. Sempre in tema di atti di terrorismo l’art. 280 bis c.p. in base al quale viene punito chiunque “per finalità di terrorismo compie qualsiasi atto diretto a danneggiare cose mobili o immobili altrui mediante l’uso di dispositivi esplosivi o comunque micidiali”.

  3. L’art. 289 bis c.p. è relativo all’ipotesi di sequestro di persona a scopo di terrorismo o di eversione.

  

Richiedici una consulenza legale on line.
Puoi anche richiederci un appuntamento presso la nostra sede.
Quanto costa una consulenza? Leggi i dettagli sulle nostre tariffe ed esempi sulle consulenze. Si prega di lasciare il seguente campo vuoto:
Città: Provincia:
via e n.: CAP:
Nome e Cognome: La tua Email: 
Telefono: Fax: 
Oggetto della richiesta: Settore:
Codice Fiscale: Partita Iva (se disponib.):
Tipo di consulenza richiesta:
Descrivi il più dettagliatamente possibile la tua problematica:
Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 196/2003 MSconsulenze.it nella persona dell' Avv. Martino Spimpolo - Vicolo Ceresina, 1 35030 Caselle di Selvazzano Dentro - PADOVA - garantisce la massima riservatezza nel trattamento dei dati raccolti, che non saranno diffusi. L�interessato gode dei diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. citato, che potranno essere esercitati secondo l'art. 8 del medesimo decreto.

Votaci su Avvocati-Italia.com: