Avvocato a Padova
» Home » Servizi » Redazione scritture private

Menu:
Ricerca veloce: 
 
Ricerca avanzata
Redazione scritture private
Richiedici una consulenza via e-mail

REDAZIONE SCRITTURE PRIVATE

La scrittura privata è un documento scritto e sottoscritto dalla/dalle parti cui si riferisce la dichiarazione nel medesimo contenuta.

Essa fa piena prova, fino a querela di falso, della provenienza delle dichiarazioni dalla parte che l'ha sottoscritta (non della loro intrinseca veridicità); se la medesima riconosce la sottoscrizione ovvero essa è legalmente considerata come riconosciuta.
In particolare, si ha per riconosciuta la sottoscrizione autenticata da un notaio o da un altro pubblico ufficiale. Anche il telegramma ha la stessa valenza probatoria della scrittura privata se l'originale è stato sottoscritto dal mittente, ovvero consegnato da lui personalmente, e così pure l'e-mail.

Perchè è importante rivolgersi ad un professionista per la redazione della scrittura privata?

Quando si sottoscrive un documento (un telegramma, una lettera, un'e-mail) il contenuto di esso potrà esserci opposto dalla parte cui era diretto o da altri che ne entrino in possesso. Di conseguenza, è fondamentale non sottoscrivere mai documenti,ad esempio perchè è l'altra parte a chiedercelo, se non si è prima analizzata attentamente la questione dal punto di vista giuridico.
In caso contrario, con il "fai da te", si rischia di emettere dichiarazioni controproducenti e che, se nell'immediato appaiono risolutive, possono portare in futuro più danni che altro.
Dunque, è bene rivolgersi al legale da subito, onde evitare la necessità di un suo intervento ben più gravoso in futuro, atto a tentare di riparare danni, talora anche non risolvibili.
Un'esempio per tutti: se in un documento si riconosce di avere un debito verso un soggetto, questo potrà essere utilizzato dalla controparte in un futuro giudizio per provare l'esistenza del debito medesimo. A quel punto, stante l'espresso riconoscimento, si attuerà la cd "inversione dell'onere della prova", ovvero il rapporto di debito/credito si darà per esistente e sarà il debitore a dover provare (e mai prova fu più difficile) che in realtà la sua dichiarazione non corrispondeva a verità e che detto rapporto non è mai esistito. Se ci si fosse rivolti prima ad un legale egli avrebbe sconsigliato tale strada, dando indicazioni precise sul da farsi con riferimento al caso concreto, così evitando di condannare il cliente a priori ad una disfatta in giudizio.

  

Richiedici una consulenza legale on line.
Puoi anche richiederci un appuntamento presso la nostra sede.
Quanto costa una consulenza? Leggi i dettagli sulle nostre tariffe ed esempi sulle consulenze. Si prega di lasciare il seguente campo vuoto:
Città: Provincia:
via e n.: CAP:
Nome e Cognome: La tua Email: 
Telefono: Fax: 
Oggetto della richiesta: Settore:
Codice Fiscale: Partita Iva (se disponib.):
Tipo di consulenza richiesta:
Acconsento al trattamento dei miei dati, secondo l'informativa Privacy
Descrivi il più dettagliatamente possibile la tua problematica:

Votaci su Avvocati-Italia.com: