» Home » Competenze » Civile » Contratti » I singoli contratti » Contratto di trasporto
Menu:
Ricerca veloce: 
 
Ricerca avanzata
Contratto di trasporto
Richiedici una consulenza via e-mail

IL CONTRATTO DI TRASPORTO

Il trasporto è quel contratto con il quale un soggetto, detto vettore, si obbliga a trasferire persone e/o cose da un luogo all'altro dietro pagamento di un prezzo da parte del trasportato (detto anche mittente).

IL TRASPORTO DI PERSONE

Nel trasporto di persone il vettore è obbligato non solo a condurre il trasportato nel luogo stabilito ma anche ad evitare la verificazione di danni a carico del trasportato medesimo o del bagaglio che egli ha con sè.
In caso contrario, sussisterà la responsabilità per inadempimento del vettore.
La questione non cambia se il trasporto è stato effettuato a titolo gratuito, mentre nel caso di trasporto di cortesia (cd. autostop) si tratterà di una forma di responsabilità extracontrattuale.


IL TRASPORTO DI COSE

Se oggetto del trasporto sono dei beni che il vettore deve prendere da una persona (mittente) e consegnare ad un'altra (destinatario) il vettore nel momento in cui prende in consegna le cose ne assume la custodia e pertanto dovrà rispondere per il caso di avaria o perdita delle medesime prima della consegna al destinatario.

  

Richiedici una consulenza legale on line.
Puoi anche richiederci un appuntamento presso la nostra sede.
Quanto costa una consulenza? Leggi i dettagli sulle nostre tariffe ed esempi sulle consulenze. Si prega di lasciare il seguente campo vuoto:
Città: Provincia:
via e n.: CAP:
Nome e Cognome: La tua Email: 
Telefono: Fax: 
Oggetto della richiesta: Settore:
Codice Fiscale: Partita Iva (se disponib.):
Tipo di consulenza richiesta:
Descrivi il più dettagliatamente possibile la tua problematica:
Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 196/2003 MSconsulenze.it nella persona dell' Avv. Martino Spimpolo - Vicolo Ceresina, 1 35030 Caselle di Selvazzano Dentro - PADOVA - garantisce la massima riservatezza nel trattamento dei dati raccolti, che non saranno diffusi. L�interessato gode dei diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. citato, che potranno essere esercitati secondo l'art. 8 del medesimo decreto.

Votaci su Avvocati-Italia.com: